Orari Messe, Confessioni, Segreteria

Sante Messe:

Feriali

Ore 8:15

Prefestive

Ore 18:00

Festive

Ore 7:30, 10:30, 18:00

- Ulteriori Dettagli -


 

 

Chiese

 


 

Ultimi Avvisi

19 Mag 2019

Mag
19

19.05.19 15:00 - 16:00

20 Mag 2019

Mag
20

20.05.19 20:30 - 21:30

Mag
20

20.05.19 21:00 - 22:00

22 Mag 2019

Mag
22

22.05.19 11:00 - 12:00

 


 

All'ombra dei campanili - 28/04/2019

I 450 anni del Rosario

Quest’anno 2019 ricorrono 450 anni dalla formulazione della preghiera del S. Rosario. Papa S. Pio V nel 1569 scrisse una Bolla che è considerata la Magna Charta del Rosario.

Si tratta di un documento così importante che il nostro papa S. Paolo VI nel 1969, in occasione dei 400 anni, volle sottolineare con una sua Esortazione Apostolica “Marialis cultus”. E noi? Anche noi dovremmo sottolineare questo anniversario pregando il S. Rosario possibilmente tutti i giorni, se non tutte le decine almeno qualcuna, invitando altri a pregarlo e insegnando a recitarlo e meditarlo e, innanzitutto, conoscerlo a fondo noi per primi. A dire il vero molti già pregano di Rosario perchè sentono che questa semplice e umile preghiera è ascoltata ed esaudita ma ce ne sono tantissimi, troppi ancora, che si limitano a credere che si tratti semplicemente di una bella preghiera che va fatta soprattutto in certe occasioni e nulla più.

Occorre invece scoprire e far scoprire questa preghiera unica nella sua preziosità, efficacia, bellezza, forza e potenza. Sì, la preghiera del S. Rosario, è un tesoro da scoprire e da far riscoprire a tutti, piccoli e grandi, ragazzi, giovani, adulti, anziani, sani e ammalati, persone semplici o importanti. Questa eccezionale preghiera ha un potere coinvolgente, accogliente e anche sconvolgente: sa cambiare ogni situazione, ogni cuore. Il S. Rosario converte atei, eretici, i lontani dalla fede e dai Sacramenti e fa diventare santi, fa morire in grazia di Dio.

Sono innumerevoli le conversioni, i miracoli, i fatti prodigiosi che questa preghiera ha permesso di realizzare. San Pio da Petralcina pregava più di trenta rosari al giorno e sosteneva che i miracoli sono sempre possibili con la preghiera del Rosario coraggiosa e fiduciosa: la considerava la sua arma potente ed efficace. A Lourdes l’Immacolata si è presentata con una grande corona del S. Rosario d’oro sul braccio, a voler significare la preziosità di questa preghiera da tenere sempre a portata di mano.

A Fatima la Madonna aveva una grande corona bianca con il Crocifisso, la teneva stretta al cuore e chiese di pregare ogni giorno il S. Rosario. A suor Lucia disse anche che non esistono problemi di natura personale, famigliare, nazionale i internazionale che non si possono risolvere con il S. Rosario e i sacrifici.

Si tratta di una preghiera della quale erano e sono devoti anche personaggi illustri: imperatori, re, principi, artisti, scultori, poeti, musicisti, compositori, scienziati, attori e sportivi…

Non ringrazierò mai abbastanza mia nonna per avermi trasmesso il gusto di questa stupenda preghiera, che considero un aiuto in ogni necessità e sofferenza e che consiglio come rimedio, cura e medicina spirituale.

Buon proseguimento, don Fabrizio